Galleria don Luigi Sturzo a Mestre “Senza cielo”

In previsione della mia nuova mostra riprendo quanto scritto dall’amico Gasparotto: “Paesaggi friulani, da Piancavallo ai magredi alluvionali, qualificano la pittura di Sergio Perini. Un progressivo arricchirsi dell’atmosfera folocristica. Superfici animate sino al nucleo centrale dello sviluppo. Una nuova interpretazione di profondità ambientale, che ne coglie in sintesi tutti gli elementi costitutivi. I colori vivi e luminosi portano alla concezione … Continua a leggere